il caso

Pontecagnano, lite in pizzeria: grave un marocchino

L'uomo avrebbe avuto un diverbio con il proprietario poi è caduto a terra battendo la testa

PONTECAGNANO. La trascorsa notte, alle 2 circa, allinterno di una pizzeria di via Mar Ionio di Pontecagnano, un 31enne di origini marocchine, I.A., residente a Pontecagnano, visibilmente ubriaco, ha perso i sensi dopo aver battuto la testa a terra nel tentativo di essere calmato dal proprietario del locale.

 
Lo straniero, dopo l'ennesima birra bevuta, ha prima litigato con un connazionale per poi infastidire i clienti della pizzeria, fra cui la moglie del titolare. Il 31enne, mentre veniva invitato ad uscire dal proprietario del locale, perdeva l'equilibrio battendo la testa a terra e perdendo i sensi. Trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Salerno, è stato riscontrato affetto da trauma cranico e ricoverato al reparto di rianimazione
ove versa in gravi condizioni.
 
Obbligatoria, per il proprietario del locale, un 29enne di Pontecagnano, la denuncia in stato di libertà per lesioni personali gravi da parte dei carabinieri di Battipaglia, intervenuti immediatamente sul posto.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Salerno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore