Quotidiani locali

casal velino

Ragazza 18enne sequestrata Fidanzato davanti al giudice

CASAL VELINO. È ancora rinchiuso presso il carcere di Vallo Mrabet Nezar, il 21enne residente a Castellabate, arrestato giovedì mattina a Casal Velino dai carabinieri. Il giovane accusato di...

CASAL VELINO. È ancora rinchiuso presso il carcere di Vallo Mrabet Nezar, il 21enne residente a Castellabate, arrestato giovedì mattina a Casal Velino dai carabinieri. Il giovane accusato di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia sarà interrogato dal gip nelle prossime ore. Il 21enne avrebbe picchiato e sequestrato per una intera notte la propria fidanzata, una 18enne anch’essa residente a Castellabate. La malcapitata era stata rinchiusa tra le mura domestiche in via Tortararo a Casalvelino, dove il 21enne è attualmente domiciliato.

L’incubo è finito giovedì quando la ragazza è riuscita a fuggire, sfondando la porta dell’abitazione, mentre il compagno riposava in camera da letto. Ad attenderla fuori dall’abitazione una parente che aveva contattato telefonicamente. Poi la denuncia ai carabinieri della stazione di Acquavella, agli ordini del maresciallo Castiello. Quest’ultimi hanno identificato ed arrestato il malfattore. Al loro arrivo il 21enne era ancora all’interno dell’abitazione mentre la ragazza, impaurita, si era rifugiata nell’auto della parente. La 18enne è stata anche visitata da un medico che gli ha diagnosticato sette giorni di prognosi per la violenza subita.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

In edicola

Sfoglia la Città di Salerno
su tutti i tuoi
schermi digitali. Il primo mese è gratis.

Abbonati Prima Pagina
ilmiolibro

Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana