Quotidiani locali

vallo della lucania

Il Comune liquida Equitalia

L’ente riscossore “lcienziato” dall’amministrazione

VALLO DELLA LUCANIA. Equitalia liquidata dal Comune. Con una delibera di giunta, il comune cilentano manda a casa l’ente riscossore per inefficienza. Nonostante le cartelle pazze, i fermi giudiziari, a quanto citato nella delibera Equitalia risulta inefficiente visto che, come risulta dalla delibera, al 30 aprile 2012 il credito residuo del comune per tributi vari, tarsu, ici e sanzioni amministrative del codice della strada, risultante dal sistema di contabilità on line del sito di Equitalia, ammonta a circa 3,5 milioni di euro.

Tanti, troppi per le casse comunali, tanto che l’amministrazione Aloia ha approfittato del “decreto sviluppo del 2011” ed ha mandato a casa Equitalia in riferimento alla riscossione diretta da parte degli enti locali. «L’azienda partner, infatti, dovrà avere l’esperienza e le capacità professionali e strumentali per affrontare il problema della riscossione del carico tributario e delle sanzioni amministrative non riscosso da Equitalia Sud Spa».

La delibera stabilisce chiaramente le inefficienze ma soprattutto il rischio che incombe: quello di perdere gli incassi dei tributi ormai in prescrizione.Un rischio che andrebbe ad aggiungersi alla metamorfosi ulteriore dei tributi comunali nel 2013 quando, dopo il passaggio dall’Ici all’Imu si passerà anche dalla Tarsu alla Tosap. Imposte nuove da riscuotere e sanzioni vecchie da recuperare con l’esperienza del passato, programmazione per il futuro, l’amministrazione detta termini e condizioni chiare nel bando di gara per la ricerca della società: «Considerato che l’aspetto più importante e gravoso della procedura della gestione tributaria è rappresentato dalla riscossione coattiva dei tributi non versati - cita la delibera - e che, in ragione di accertamenti eseguiti dal settore tributi nel 2011, si ha fondato motivo di ritenere che sul territorio vi è una consistente sacca di evasione tributaria, in particolare dell’imposta comunale sugli immobili, si delibera di procedere ad una generalizzata attività di accertamento tributari».

Angelica Tafuri

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Salerno Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia la Città di Salerno
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.